FRAMMENTI DI VIAGGI/

In queste pagine vi racconto di alcuni viaggi, quelli che più hanno colpito l’immaginario, aprendo nuovi mondi e nuovi orizzonti, nel percepire  vita e cultura, nella diversità e nell’alterità.

Viaggi per mare e viaggi per terre fatte di deserti, luoghi aridi e afosi, oppure di colline verdeggianti o montagne e boschi, brillanti e freschi d’estate, candidi, come la neve di cui sono compagni, d’inverno. Terra, cieli tersi dove corrono le immagini di un passato riflesso nelle pietre, nei marmi e nelle stele, nei monumenti e nei palazzi, anche nelle capanne avvolte da ambienti rigogliosi e colorati. E poi mare, acqua cristillina, dove turchese e dove blu, riflessi viola o verdi, mangrovie e scogliere, isole rapite dal cielo che col cielo si confondono, tra nubi spesse e grigie, nere cariche di pioggia o appena rosate che lasciano il posto ad un rosso di sera, che prepara ad un  nuovo giorno, quello del prossimo viaggio.